Piano anticorruzione

La legge 6 novembre 2012, n. 190, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 265 del 13
novembre 2012, recante “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità
nella pubblica amministrazione”, ha introdotto nel nostro ordinamento una serie di misure finalizzate a
limitare e contenere il fenomeno della corruzione nelle attività della pubblica amministrazione.
Il responsabile della prevenzione della corruzione, individuato ai sensi dell’art. 1, comma 7 della legge n.
192/2012 e del decreto sindacale nr. 1 del 28 marzo 2013, nel Segretario Comunale, predispone e
propone annualmente il Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione.

Relazioni RPC - Responsabile per la Prevenzione della Corruzione

 

Pagina aggiornata al 16/01/2017.