PARTECIPAZIONE VOLONTARIA E NON ONEROSA ALLA CONSULTA DEI BENI COMUNI E MODALITÀ DI SELEZIONE

Presentazione domanda entro il termine perentorio di 15 giorni dalla pubblicazione dell’avviso sul sito web istituzionale del Comune di Aquileia.

Oggetto del presente avviso, ai sensi dell’art. 6 del “Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e Amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni”, adottato con Deliberazione del Consiglio comunale n.21 del 15.06.2020 e in attuazione della deliberazione della Giunta comunale n.185 del 18 dicembre 2020 è l’individuazione di tre membri rappresentanti la comunità di Aquileia entro la Consulta dei beni comuni.

I cittadini della Consulta, che presteranno la loro opera a titolo gratuito devono essere dotati di comprovata sensibilità verso i beni comuni, saper utilizzare strumenti informatici fissi o “mobile” (personal computer, portatili, tablet o smartphone), software di elaborazione di testo (quali per esempio Microsoft Word) e piattaforme di videoconferenza (quali a titolo meramente esemplificativo: Skype, Team, Google Meet, ecc.).

L’avviso è aperto a tutta la cittadinanza e per chi fosse interessato a partecipare alle attività della Consulta è chiamato a compilare l’allegato A e consegnarlo presso l’ufficio tecnico del Comune di Aquileia, previo appuntamento, o tramite l’invio telematico del modulo al seguente indirizzo lavori.pubblici@comune.aquileia.ud.it , entro il termine perentorio di 15 giorni dalla pubblicazione dell’avviso sul sito web istituzionale del Comune di Aquileia.

I membri della Consulta rappresentanti della comunità Aquileiese verranno estratti a sorte dall’ufficio competente con la presenza del Segretario Comunale e di due testimoni. La graduatoria sarà pubblicata nei modi e nei tempi che verranno stabiliti e comunicati in seguito.

Qualora venissero presentate numero di domande inferiori o uguali a tre, gli interessati entreranno di diritto entro la Consulta dei beni comuni. Qualora non si riuscissero ad individuare i tre membri di cui al regolamento già citato a causa di una scarsa partecipazione all’avviso questo verrà ripubblicato. Nel caso in cui anche il secondo avviso non dovesse avere esito positivo, la Consulta sarà costituita esclusivamente dai soli membri individuati e nominati dalla Giunta con deliberazione n.185 del 18 dicembre 2020.