Venerdì 4 Dicembre 2015 ore 15.15 - Casa del popolo, Aquileia

da 70 anni della Liberazione Nazionale dal nazi fascismo (1945 - 2015)

a 70 anni della Repubblica Italiana(1946-2016)

Fondazione Istituto Civico Aqulieiese"Valmi Puntin" in collaborazione con l'ANPI, SPI CGIL, AUSER e Comune

Programma:

ore 15.15 Il ruolo dei lavoratori friulani nella Resistenza.

Relatore : Gabriele DONATO_storico_

Art.1 della Costituzione

L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.

La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.

 

ore 15.45 Proiezione del film : "I sette Fratelli Cervi"

 

I sette fratelli Cervi è un film del 1968, diretto da Gianni Puccini, con Gian Maria Volontè che interpreta Aldo, e ispirato a un fatto realmente accaduto della Resistenza italiana, concernente i fratelli Cervi.

Il regista Gianni Puccini morì pochi mesi dopo la fine delle riprese.

Il film fu a lungo boicottato dalla censura preventiva. L'aiuto regista del film era Gianni Amelio, qui alla terza collaborazione con Gianni Puccini. Siamo in Emilia-Romagna, 1943, durante la seconda guerra mondiale i sette fratelli Cervi, Agostino, Aldo, Antenore, Ettore, Ferdinando, Gelindo e Ovidio, contadini di Campegine, in provincia di Reggio Emilia, di estrazio-ne cattolica ma fortemente antifascisti, formarono, insieme al padre Alcide, la cosiddetta "Banda Cervi", che compì azioni di guerriglia contro i fascisti e contro i tedeschi. Catturati dopo che il loro casale fu circondato da numerose forze nemiche furono imprigionati a Reggio Emilia e, il mattino del 28 dicembre 1943, tutti fucilati al poligono di tiro della città dai fascisti per rappresaglia, insieme ad un compagno di prigionia .