REFERENDUM POPOLARE CONFERMATIVO DEL 29 MARZO 2020

Visto il Decreto del Presidente della Repubblica del 28 gennaio 2020, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 23 del 29 gennaio 2020, con cui è stato indetto il Referendum popolare ai sensi dell’art. 138, secondo comma, della Costituzione per il 29 marzo 2020, confermativo del testo della Legge Costituzionale concernente “Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari”, approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – Serie generale – n. 240 del 12 ottobre 2019.
Considerato che gli elettori italiani residenti all’estero votano per corrispondenza, fatta salva la possibilità di votare in Italia, previa apposita e tempestiva OPZIONE.

Si avvisa che il diritto di optare per il voto in Italia, ai sensi degli artt. 1, comma 3, e 4 della Legge n. 459/2001 nonché dell’art. 4 del D.P.R. n. 104/2003, deve essere esercitato entro il decimo giorno successivo all’indizione del referendum e cioè entro l’8 FEBBRAIO 2020, utilizzando il modello allegato.

L’Opzione dovrà essere inviata all’Ufficio consolare operante nella circoscrizione di residenza dell’elettore.