NOTIZIE DALLA GIUNTA

SLOW AQUILEIA - UNA VISIONE STRATEGICA PER UNA CITTÀ ADATTIVA

Il Sindaco e la Giunta propongono uno strumento per far fronte all’emergenza Covid 19

 

Il 29 Aprile è stato protocollato Slow Aquileia un documento preliminare per una città adattiva e resiliente che si confronta con l’emergenza Covid-19.

 

Aquileia intende proporre un adeguamento della visione futura della città che si adatti al Lockdown e alle nuove esigenze con l’individuazione di linee guide e strumenti a sostegno. Aquileia è infatti un piccolo centro ma rappresenta altresì un centro culturale importante e di richiamo non solo locale ma anche nazionale ed internazionale. L’Amministrazione crede quindi di dover proporre nuovi strumenti atti a far fronte alle diverse fasi di uscita dalla pandemia perché anche i piccoli centri necessitano di una visione strategica di adeguamento alla pandemia sul lungo periodo. 

 

Il Sindaco e la Giunta propongono quindi un documento di indirizzo politico tematico, in forma di bozza, con i desiderata da sottoporre ad un Gruppo di Lavoro Tecnico Scientifico costituito da ricercatori e docenti delle università convenzionate di Trieste, Udine e Venezia. Entro un mese il gruppo formalizzerà modifiche ed integrazioni alle proposte con strumenti atti a dare forme alle ipotesi suggerite. Gli esiti verranno condivisi con enti pubblici, associazioni di categoria, operatori culturali e cittadinanza.

 

La crisi, seppur nella sua gravità, può rappresentare un’opportunità di cambiamento positivo per ripensare la città nella sua integrità (spazi, metodi di socializzazione e condivisione, attività produttive e culturali, ...) coerentemente con la visione già adottata.

 

#AquileiaCheStoria e che progetti!

 

Qui sotto trovate il documento.